Apes on Tapes – Escape from Primate Island

apes-on-tapes-escape-from-primate-island

Apes On Tapes – Escape from Primate Island LP
“Escape from Primate Island” è il titolo del nuovo disco degli Apes On Tapes. Ma potrebbe tranquillamente essere il nome di qualche simulatore arcade andato perso nella vostra stanza dei ricordi. Dal canto loro, Joe, Shapka e Dyami si sono attrezzati di joystick e light phaser e hanno deciso volontariamente di immergersi in quell’abisso, uscendone con la tendinite, gli occhi rossi e gli undici pezzi che compongono questo
Si parte quindi da una fascinazione ben precisa, quella per i videogame, le console, le cassettone, e si arriva alla costruzione di un personalissimo universo già prefigurato nell’immaginario del precedente “Pitagora’s Bitch”. Le scimmie salgono al potere, e lo fanno utilizzando l’arma più seducente di tutte, quella del gioco. I beat seguono linee di basso rotonde e gommose, mentre le tracce si fanno ancora più aderenti a un’idea di forma canzone. Il background hip hop diventa un regno sopra il quale edificare una storia in undici livelli, dove si alternano avventure e crociate intergalattiche a momenti notturni in cui il flow di Dyami finisce per riempire gli spazi in maniera avvolgente.
Arricchito dal featuring di Fricat, “Escape From Primate Island” è la definitiva affermazione di un ritorno in grande stile per gli Apes On Tapes.
L’album esce il 31 marzo per Burnow Records.

TRACKLIST:
1. Leisure Suite Ferries
2. Epidemic!
3. At The Speed Of Darkness
4. Castlevanish
5. Cyclic
6. Polaroid & Parkingson’s
7. Crusadness
8. Plasmon
9. Springroll Bros
10. Monkey On A Donkey feat. Fricat
11. Final Fractally

Apes on Tapes – Pitagora’s Bitch

fronte_pitagora

Apes on Tapes PITAGORA’S BITCH (Burnow Records)

Pitagora’s Bitch è il nuovo lavoro degli Apes on Tapes. Sei nuove tracce edite da Burnow Records.
Acquistalo on line http://apesontapes.bandcamp.com.

Sono passati tre anni dall’ultima produzione ufficiale firmata da Joe Antani (1982), Shapka (1981) e Dyami Young (1981) ma, dal 2011 a oggi, i tre hanno prodotto una serie notevole di brani, in alcuni casi già eseguiti in occasione delle tante esibizioni live che hanno tenuto il pubblico vigile sul nome Apes on Tapes.

Pitagora’s Bitch è un Ep ed è la prima di due uscite previste per il 2014 in cui il trio ha deciso di includere i vari inediti prodotti in questi ultimi tre anni. Gli ospiti sono quattro artisti incrociati durante festival ed esibizioni in club e seguiti da un pubblico trasversale: Bioshi Kun, Millelemmi, Godblesscomputers e Desanimaux.

Gli Apes on Tapes sono una band elettronica con influenze radicate nell’hip hop e un’attitudine che mira al ribaltamento dei canoni e delle sicurezze. A voler definire l’area d’azione, si può dire che i tre si muovono con disinvoltura all’interno di una gamma sonora che va dal glitch hop alla bass music. Ma tra gli intenti principali di Joe Antani, Shapka e Dyami Young c’è quello di affrontare qualsiasi sfida “ritmica” che non sia meramente a cassa dritta e di suonare e risuonare dal vivo ogni volta in maniera differente i propri brani.

I quattro ospiti di Pitagora’s Bitch contribuiscono a scombinare i piani mettendo in campo il proprio stile: si passa dal rap ansimante di Desanimaux a quello da giocoliere di Millelemmi mentre Bioshi Kun scratcha e Godblesscomputers unisce il proprio talento produttivo a quello di Joe Antani, Shapka e Dyami Young.

L’Ep esce esclusivamente in digitale per l’etichetta pisana Burnow Records.

MORE INFO
https://www.facebook.com/apesontapes
http://apesontapes.bandcamp.com/
http://www.soundcloud.com/apesontapes